Finalmente è arrivata la buona notizia per i gatti della storica colonia felina marina di Su Pallosu (Oristano). Le autorità hanno modificato positivamente il piano di gestione che prevedeva la cattura e il trasferimento dei 60 gatti della colonia felina marina.

I gatti di Su Pallosu non saranno trasferiti

Grazie alle proposte presentate dall‘Associazione Amici di Su Pallosu insieme al supporto della Lega Anti Vivisezione (LAV), i 60 felini potranno continuare a vivere nell’ambiente in cui hanno trovato cure, rifugio e protezione.

Ilaria Innocenti, Responsabile LAV Settore Cani e Gatti ha detto che gli altri felini presenti nell’area interessata dal Piano e in quelle immediatamente adiacenti saranno censiti, sterilizzati e identificati con microchip.

Il nuovo Piano prevede l’individuazione, da parte del Comune di San Vero Milis, di un’area idonea dove realizzare un “gattile” finalizzato ad accogliere gatti feriti e/o abbandonati con lo scopo di favorirne l’adozione.

Sono inoltre contemplate attività per prevenire e contrastare il randagismo canino e l’abbandono di gatti.

Il nuovo Piano, ha detto Innocenti, è “un ottimo risultato anche in termine di impiego dei fondi pubblici, soprattutto se si considera che per l’allontanamento dei gatti dal loro habitat era stato richiesto un finanziamento pubblico all’Unione Europea di 25.000 Euro.”