Amate perdutamente il vostro micetto ma non ne potete più di divani, sedie, piedi del tavolo rovinati o tende usate come liane? La soluzione a questi dispetti di Micio può consistere in una serie di piccoli giochi “fai da te”.
I gatti amano tutto ciò che rotola e che possono inseguire: non sarà quindi difficile creare delle palline, basterà comprare anche semplici palline bianche di polistirolo e, dopo averle spennellate con della colla vinavil, avvolgerle con del cordoncino, utile se il gattino vorrà servirsene come tiraunghie. Farle rotolare, oppure appenderle ad una sbarra per farle oscillare, lasciando un cordoncino pendente alla cui estremità fare un occhiello. In alternativa alla pallina si può ricorrere ai tappi di sughero, oppure ad un gomitolo di lana.

 

Chi ha più spazio a disposizione può recuperare degli scatoloni vecchi per realizzare con questi dei cilindri da disporre in fila e formare dei cunicoli: distribuire quindi all’interno dei croccantini o dei giochi, creando un percorso che stimolerà il movimento del gatto, migliorando il suo umore.

 

Un ultimo suggerimento: procurarsi una bottiglia di plastica completamente asciutta e riporre al suo interno delle crocchette per gatto e praticare un forellino sulla parete della bottiglia stessa, non troppo grande. A questo punto poggiare a terra la bottiglia per poi farla roteare: il micio comprenderà che ha davanti a sé del cibo ma che deve fare qualcosa, cioè agitare la bottiglia, per ottenerlo. Si divertirà quindi a balzare per casa rincorrendo la bottiglia roteante per far uscire la tanto desiderata crocchetta. È sicuramente un pratico modo per offrire la merenda al micio con attenzione al suo peso ponderale!