I gatti abituati a vivere in casa, non hanno molte possibilità di curiosare tra i cespugli, cacciare lucertole e topolini e crogiolarsi sul prato sotto il sole primaverile.

Perciò, può capitare che i mici si annoino e trovino una valida e divertente alternativa nell’aggrapparsi alle tende, graffiare il divano o ridurre a brandelli un rotolo di carta igienica.

Se per noi questi si chiamano danni, per i simpatici amici a quattro zampe non sono altro che un modo divertente per passare il tempo.

Per coinvolgere i gatti in alcuni giochi interessanti, occorre operare d’astuzia, sia perché non si ha a che fare con dei creduloni, sia perché potrebbero non essere minimamente interessati a ciò che gli si propone di fare.

I giochi più interessanti per i felini vanno a sostituire l’interessante attività della caccia: i topolini in stoffa o una finta preda con pennacchi e fili di lana li faranno divertire un mondo, tanto che probabilmente saranno intenti a studiare tutte le tattiche migliori prima di avventarsi sulla preda con uno scatto fulmineo.

gatto-e-topo
Gatto che gioca con un topolino

Giochi costituiti da diversi materiali rappresentano per i gatti novità curiose ed interessanti da osservare fin nei minimi dettagli. Solitamente adorano i giochi in pelliccia, ma anche palline di carta, di lana o da ping pong. Alcuni di loro sono interessati anche dall’acqua, ovviamente alle dovute distanze! Una bacinella con dei cubetti di ghiaccio, soprattutto nella stagione estiva costituisce un vero e proprio spasso.

gatto pallina
Gatto che gioca con una pallina

I gatti sono animali curiosissimi e tutti i giochi in cui devono cercare e scoprire qualcosa non passeranno di certo inosservati. Nascondere dei bocconcini di cibo in posti insoliti, farà emergere in loro l’essenza del predatore e li impegnerà in un’attività molto interessante per loro.

È possibile anche mettere dei croccantini all’interno di contenitori come scatole per le uova, barattoli e bottiglie: gli amici a quattro zampe scopriranno che muovendole in un certo modo o facendole rotolare i croccantini usciranno dall’involucro, una vera e propria soddisfazione a cui ambire nelle grigie giornate di pioggia.

Inoltre, una necessità a cui i gatti non potranno mai rinunciare è quella di graffiare al fine di fare stretching, stiracchiarsi e marcare il territorio. Per soddisfare queste esigenze, soprattutto se le cortecce degli alberi scarseggiano in salotto, è bene mettere a loro disposizione una superficie semirigida. A tal proposito in commercio vi sono molti tiragraffi per gatti, adatti alle più svariate esigenze.

giochi gatto
Gattino sospeso su un tiragraffi

Inltre, dare ai gatti la  possibilità di rotolarsi al sole, controllando dal davanzale della finestra, tutto quello che avviene nella via sottostante costituirà per loro un’attività interessante, curiosa e molto divertente.

gatto sul davanzale
Gatto che osserva dal davanzale di una finestra

 

 

Ilaria Giovani