Una storia davvero incredibile quella di Quasimodo, un gatto investito lungo un’autostrada Svizzera, all’altezza della località di Gisikon.

Quasimodo
Il gatto è stato investito ed è rimasto incastrato nel motore di un’auto per 16 km

 

Alla guida dell’auto, una Peugeot, Stephanie Huber che ha imboccato un’uscita proprio quando il gatto ha attraversato la strada e l’ha di conseguenza colpito senza accorgersene. La donna ha in realtà percepito un rumore sordo proveniente dal vano motore ma, non riscontrando alcun problema nell’inserimento delle marce, non se ne è preoccupata ed ha guidato fino a raggiungere la sua meta.

 

Quasimodo, intanto, dopo l’urto è rimasto incastrato nella mascherina frontale della vettura ma, nonostante ciò, è incredibilmente sopravvissuto! Una volta fermatasi e scesa dall’auto la signora Huber si è accorta della presenza del gatto e lo ha fatto immediatamente soccorere: cercare di tirare fuori il piccolo Quasimodo non è stata un’operazione semplice, ma l’animale ha dimostrato di essere davvero forte perché dopo tutto quello che ha subito, non ha riportato altri danni oltre, purtroppo, alle orecchie completamente bruciate.

gatto quasimodo 2
Quasimodo ha miracolosamente riportato solo bruciature alle orecchie

 

 

Dopo quattro operazioni, però, i veterinari sono riusciti a ridurre i danni alla testa ed ora il gatto Quasimodo sta di nuovo bene! È incredibile come sia potuto sopravvivere pur restando incastrato nel motore di un’auto per 16 km… ma del resto i gatti hanno 7 vite!

 

Roberta Ravelli