I gatti, soprattutto in città, sono nervosi e solitari: ci ha pensato BBC Horizon ha provarlo monitorando il comportamento di un centinaio di gatti britannici tramite videocamere e GPS.

gatto
Gatto nervoso e solitario. Ecco perché

I gatti inclusi nell’indagine avevano la netta tendenda a rimanere isolati, evitando proprio il contatto con altri mici e divenendo aggressivi quando altri felini entravano nel loro territorio. Proprio questo era la principale ragione del loro comportamento: il sentirsi attaccati.
I gatti, specialmente i randagi in città, sarebbero nervosi e stressati in quanto troppi odori e troppo territori marcati dai loro simili li sovraccaricherebbero di stimoli provocandogli, appunto, stress.

La controprova è arrivata dallo stesso test eseguito dalla BBC Horizon con i gatti di campagna che, grazie a spazi più ampi e ad una minore compagnia, sono risultati meno stressati, meno nervosi, tendenzialmente più docili.
La dottoressa Sarah Ellis, esperta in comportamento deo gatti, ha proprio spiegato al Telegraph, in merito all’esperimento: “È lo svantaggio di amare i gatti. Più li amiamo più ne accudiamo, ma più è alta la loro densità, maggiori sono i problemi a cui li sottoponiamo”.