I cani assumono spesso ruoli adatti ad aiutare gli uomini in caso di difficoltà: molti sono ormai gli esemplari in prima linea come bagnini, poliziotti o militari.

 

gatti soccorso
In Canada i gatti sono usati per il soccorso in caso di valanga

 

Ora, in Canada, entrano in gioco anche i gatti che si sono rivelati un ottimo aiuto sulla neve. Perché? I felini si muovono molto velocemente e con abilità su neve e ghiaccio e, essendo animali di piccola taglia, possono essere trasportati in più grandi quantità.

 

Proprio per questo Steve Ruskay nel 2008, insieme ad altri soccorritori, ha dato vita alla Canadian avalanche rescue cat association (Carca): l’impresa inizialmente non è stata molto semplice a causa delle resistenze con cui Ruskay si è dovuto scontrare. Grazie alla sua tenacia e buona volontà, però, l’addestramento di gatti è stato portato avanti e nel 2010 in Canada, è stato effettuato il primo salvataggio al mondo di una vittima di valanga con un felino.

 

Sono circa 150 le morti per valanghe che si verificano ogni anno nel mondo: le possibilità di sopravvivenza sono del 92% se il ritrovamento avviene nei 15 minuti successivi all’incidente, possibilità che scendono al 30% se si superano i 35 minuti.

Le ricerche condotte dalla squadra guidata di Ruskay dimostrano che l’uso di un team di gatti e addestratori aumenta le possibilità di sopravvivenza del 70%.

 

Roberta Ravelli