I gatti e l’albero di Natale, un amore platonico e difficile. Sembra davvero impossibile per i nostri gattini stare lontani da così tanta bellezza. Come facciamo a dargli torto d’altronde: alti, imponenti, pieni di luci sfavillanti, palline colorate, folti rami, gli alberi di Natale hanno davvero un fascino irresistibile.

albero_natale_gatto_-1

Per quanto però vogliamo bene ai nostri gatti, teniamo anche ad avere in casa un bell’albero, che decori la nostra casa e non finisca per terra appena siamo distratti. Ecco qualche consiglio nostro che, con l’aiuto di Arcaplanet, abbiamo stilato per salvaguardare il vostro albero di Natale e creare una pacifica convivenza tra lui e il vostro gatto:
1) Scegli bene la dimensione dell’albero. Piccolo è meglio perché un albero alto attira maggiormente la sua attenzione ma, soprattutto, se cade rischia di fare danni maggiori.
2) Monta l’albero e, inizialmente, lascialo spoglio. Il tuo gatto potrà familiarizzare con questa nuova presenza e abituarsi in fretta.
3) Anche la posizione dove decidi di collocare il tuo albero è importante: scegli una zona libera, senza oggetti delicati intorno, In più, se lo metti in una stanza dove c’è la possibilità di chiudere la porta è meglio. Se il tuo gatto non riesce a resistere alla tentazione di arrampicarsi, potrai sempre rendergli la zona off limits.
4) Scegli delle decorazione sobrie, preferendo le palline di plastica a quelle in vetro. Per dissuadere il tuo gatto ancora più facilmente spruzza dell’aceto di mele o poni sotto l’albero delle bucce d’arancia, il forte odore lo terrà lontano.

Ricordati infine di non tenere i regali sotto l’albero. Il tuo gatto potrebbe scartare in un attimo tutti i pacchetti e rovinarti il piacere della sorpresa.