È accaduto vicino a Londra, precisamente ad Hackney: una coppia di 73enni, John e Margaret Ross, ha fatto cremare il gatto per poi ricevere una telefonata e scoprire che era ancora vivo.

gatto cremato vivo
Come è possibile che i due inglesi, dopo aver salutato il loro Amigo, gatto di 19 anni, per l’ultima volta, dopo due settimane lo hanno potuto riabbracciare?

Il più semplice e tragico degli errori: si sono sbagliati ed hanno fatto cremare un altro gatto.
«Era esattamente come il nostro gatto: stesso colore, uguale in tutto – racconta il signor Ross al The Mirror -. Era gravemente ferito e morto. Lo abbiamo raccolto e portato a casa. Abbiamo pensato che qualcuno lo avesse ucciso e abbiamo deciso di cremarlo. Non abbiamo pensato di far controllare il microchip».

E dopo due settimane è arrivata la telefonata ai coniugi Ross, per la comunicazione del ritrovamento di Amigo.