Ormai ci siamo, le vacanze sono alle porte e non ci resta che preparare le valigie, ma questa volta abbiamo un ospite in più, insieme con noi viaggia “Micio”. Niente panico la sua valigia sarà presto pronta seguendo alcuni semplicissimi consigli sulle cose da fare o da portare in viaggio. Accessori e alimentazione di Micio per un viaggio su misura:

L’igiene del nostro gatto richiede lettiera, sabbia e paletta, il tutto sarà facilmente trasportabile se viaggiamo in macchina altrimenti, si dovrà acquistare una volta giunti a destinazione. Utilissime durante il viaggio le salviette igieniche, per una rinfrescata veloce o contro eventuali problemini di stomaco, se non trovate quelle per gatti o cani vanno bene anche quelle dei bebè.

Libretto sanitario attestante la regolarità delle vaccinazioni e lo stato di buona salute, indispensabile se si viaggia in aereo nelle tratte nazionali mentre per quelle oltre confine si rende necessario il passaporto Ue, rilasciato dall’ASL di competenza. Un piccolo kit di pronto soccorso con alcuni prodotti consigliati dal nostro veterinario di fiducia, tra cui un antidolorifico, un antibiotico e un prodotto per eventuali problemi intestinali, non scordiamoci lo spray o le gocce antiparassitarie.

I suoi giochini preferiti e un tiragraffi utile per evitare fastidiosi incidenti ai mobili del nostro appartamento o camera d’albergo.

Un collare con la medaglietta indicante il nostro numero di telefono, non si sa mai che Micio decida di farsi un giro nel quartiere senza avvisarci e perda la via del ritorno, sempre per questo scopo si potrebbe portare con noi una foto del gatto.

I suoi croccantini o le sue scatolette preferite non sempre reperibili nelle località di vacanza, inoltre un cambio di alimentazione potrebbe generare fastidiosi problemi intestinali. Una bottiglia con dell’acqua per il viaggio, in commercio ne esistono di comodissime con annessa vaschetta dosatrice. Non scordiamoci la sua ciotola!

Il trasportino indispensabile compagno di viaggi. E’ obbligatorio per chi viaggia in aereo, treno o nave ma è altrettanto consigliato durante gli spostamenti in macchina. A tal proposito alcuni semplici accorgimenti, se Micio non ha famigliarità con il trasportino procediamo per gradi e abituiamolo prima della partenza, se viaggiamo in auto copriamo il trasportino con un panno, servirà a tranquillizzarlo.