Interpretare il comportamento dei gatti? Sembra davvero impossibile: alcuni sono dolcissimi, altri invece schivi e indipendenti. I felini possono essere davvero criptici, eppure pare che ci sia un modo per riconoscerne il carattere e captarne la personalità.

gatto comportamento

Come? Attraverso la geometria del loro volto. Almeno questo è quello che afferma Arden Moore nel libro che ha recentemente pubblicato, Fit Cat: tips & tricks to give your pet a longer, healthier, happier Life. L’autore mette a confronto in particolare tre tipologie di visi di gatti con diverse forme in modo da determinarne l’atteggiamento, in modo che ogni proprietario possa trovare l’amico a quattro zampe più adatto a sè.

1. Forma rotonda: sono gatti come i persiani e gli himalayani, felini tranquilli, timidi e gentili che amano le coccole e posare per il loro profilo Instagram. Se si instaura un legame con questi gatti, saranno sempre al fianco del proprio padrone, verosimilmente un casalingo che ama la quiete.

gatto forma rotonda

2. Forma quadrata:  gatti fiduciosi e indipendenti, amano rotolarsi e possono tranquillamente stare in compagnia di cani e bambini (proprio come i Norvegesi delle foreste o i Maine Coon). Il padrone ideale è un tipo socievole, che non vede l’ora di fargli qualche carezza quando rientra a casa.

gatto forma quadrata

3. Forma triangolare: questi esemplari sono considerati “fighetti” nel mondo dei gatti. Sono l’ideale per chi vuole insegnare loro qualche trucchetto o giochino. Preferiscono guardare gli uccelli fuori dalla finestra piuttosto che poltrire sul divano. Gatti come l’abissino, il siamese o il burmese hanno bisogno di un padrone che ama circondarsi della compagnia degli amici.

gatto forma triangolare

[Fonte foto: New York Post]