La passione dei gatti per le scatole è ormai assodata. Non importa se grandi o piccoli, rettangolari o quadrati, ondulati o lisci: i classici contenitori di cartone (e non) costituiscono un elemento di attrazione davvero forte per i felini.

Cute Cat In A Box

A dimostrazione di questo fatto anche i moltissimi video presenti su You Tube: chi, ad esempio, non conosce Maru? Un simpaticissimo gattone che appena vede una scatola ci si fionda dentro all’impazzata.

 

 

Ma cosa c’è alla base di questo sfrenato interesse? È evidente che le scatole rappresentano per i gatti degli ottimi nascondigli durante l’atto della caccia, ma ai comportamentisti e ai veterinari questa spiegazione non è bastata. Ecco quindi che si sono preoccupati di fornire 3 motivi per cui i gatti amano le scatole.

 

1. Scatole anti stress

Uno studio che ha preso in esame una cinquantina di gatti ha dimostrato che questi contenitori rappresentano un luogo confortevole e sicuro, così come tutti gli spazi chiusi. Il veterinario Claudia Vinke dell’Università di Utrecht nei Paesi Bassi ha condotto un esperimento molto significativo all’interno di un rifugio per animali olandese: il ricercatore ha fornito a un gruppo di gatti delle scatole, lasciandone invece privo il secondo gruppo. Significativa è stata la differenza del livello di stress tra i felini che avevano a disposizione i contenitori e quelli che non li avevano: i primi erano addirittura più disposti a relazionarsi con gli esseri umani.

 

2. Scatole contro i problemi

I gatti non sono molto abili nella risoluzione dei conflitti e anzi, preferiscono evitarli: in questo caso la scatola può rappresentare una zona di sicurezza, un luogo in cui le fonti di ansia, ostilità e l’attenzione indesiderata semplicemente scompaiono.

 

3. Scatole isolanti

Molti osservatori di felini hanno inoltre notato che i gatti amano rintanarsi nei posti più strani come l’interno del lavandino, la borsa della spesa, un porta frutta… e le scatole non fanno eccezione. Luoghi piccoli e ristretti, apparentemente scomodi sono però l’ideale per la loro temperatura corporea. Secondo uno studio svolto dal National Research Council  del 2006, infatti, la zona termica neutra per un gatto domestico si aggira intorno agli 86-97 gradi Fahrenheit: in questo modo i felini non devono generare altro calore per stare al caldo o spendere energie per raffreddarsi. Ecco quindi che le scatole rappresentano un ottimo isolante per questi quattro zampe.

 

 

Roberta Ravelli