Vi è capitato di aver ceduto ad un attacco di dolcezza da parte di uno di questi teneri animaletti e non sapete come accoglierlo in casa nel modo migliore possibile? Seguendo questa semplice guida riuscirete a dare al vostro amico furetto una casa più che accogliente ed allo stesso tempo salvaguarderete anche la salute della vostra stessa dimora.

Prima di cominciare con la guida vera e propria è bene spendere qualche riga per introdurre anche i meno esperti al carattere del furetto.

Il furetto ha un carattere molto particolare, potremmo vederlo come una tenera fusione tra un cane ed un gatto! Spesso l’animaletto richiederà la vostra attenzione e vorrà giocare con voi, questo lo aiuterà anche a mantenersi allegro! Il furetto, proprio come i gatti, è un gran dormiglione e vi capiterà di vederlo dormire nelle posizioni più strane. Quando si sveglia, recupera tutto il tempo perso correndo per casa in cerca di guai da combinare!

Adesso cominciamo pure con qualche consiglio e qualche dritta per preparare una casa al vostro amichetto.

I furetti sono dei gran combinaguai e non esiteranno a farvi trovare delle belle sorprese in giro per casa.
Non essendo grandi saltatori i furetti sfruttano la loro capacità di scalare, questo li porta ad arrampicarsi sulle tende, sui divani e su qualsiasi altra cosa raggiungibile per la loro altezza.
Per evitare sorprese da questo punto di vista vi consiglio di non porre oggetti preziosi o fragili in posizioni facilmente raggiungibili dal vostro animale ed in più di evitare di lasciar pendere centrotavola o tovaglie particolari, sono un appiglio perfetto!

I furetti amano scavare nella terra quindi se avete in casa piante o vasi, vi consiglio di tenerli fuori dalla sua portata o questi non esiterà a cominciare un bel lavoro di scavo!

Altra grande passione dei furetti sono gli oggetti gommosi, questi vanno assolutamente fatti sparire da casa poichè questi simpatici animaletti tendono spesso a mordere oggetti di questo tipo e nel caso riuscissero ad ingerire una cosa del genere sarebbero bei dolori per loro. Lo stesso vale per i fili elettrici, anche se non sono soliti rosicchiare cavi, sarebbe meglio tentare di non avere troppi cavi esposti in giro per casa.