Se sei in procinto di scegliere un furetto come animale da compagnia, ci sono alcune regole basilari che devi sapere per accudirlo nel migliore dei modi.

Prima di tutto preparagli un ambiente confortevole con una cesta ricca di coperte nelle quali adora avvolgersi: imparerà ben presto che quella è la sua tana nella quale amerà nascondersi per riposare o per giocare.

Tieni a disposizione la lettiera igienica (quella dei gatti va benissimo) nella quale il furetto imparerà a fare i suoi bisogni: ci vorrà un po’ di tempo ma alla fine capirà la lezione evitando di lasciarti ricordi indesiderati per casa.

Perchè si adatti bene all’ambiente domestico, ricordati di lasciarlo girare libero per casa senza costringerlo in gabbie o locali angusti chiusi. Utilizza il trasportino solo quando dovete fare un viaggio o vuoi semplicemente portarlo a spasso. Essendo un animale socievole, apprezza molto la compagnia dell’uomo e si sente solo quando viene trascurato troppo a lungo, cerca di fare in modo che questo non accada mai.

Per quanto riguarda la sua alimentazione, sappi che il furetto mangia carne, le scatolette per i gatti e le uova. Lasciagli sempre a disposizione dell’acqua e, per la salvaguardia della sua salute, cerca di non farlo stare alle correnti d’aria o in luoghi troppo ventosi in quanto ciò potrebbe causargli una serie di problemi di salute non indifferenti. Per evitare di arrivare impreparati nel caso in cui il furetto non fosse in forma, portalo subito dal tuo veterinario di fiducia il quale gli farà una visita completa e provvederà a vaccinarlo. Ricordati di tenere aggiornato il suo libretto sanitario con le eventuali cure effettuate e torna dal medico ogni anno per il suo check-up o se noti che è particolarmente sottotono ed il suo pelo ha perso quella lucentezza che lo contraddistingueva.

In condizioni ottimali la vita media del furetto si aggira tra gli otto ed i dieci anni ma può raggiungere anche i 14 anni.
Per concludere devi sapere che puoi anche fargli il bagno anche se non frequentemente e solo in casi estremi in cui lo vedi particolarmente sporco: puoi utilizzare lo shampoo per bambini o quelli indicati per i gatti purchè siano di alta qualità. Asciugalo con una salvietta di spugna e, per evitare che prenda freddo, con un phon tenuto a debita distanza dal suo pelo e dal suo musetto.

Non è difficile prendersi cura di un furetto, basta che tutto venga fatto nel rispetto della sua natura.