Camillo è il nome del coniglio protagonista di una fiaba che fa miracoli nel far addormentare i bambini.

La favola della buonanotte “Il Coniglio che voleva addormentarsi” di Carl-Johan Forssén Ehrlin e Irina Maununen,  è stata ritenuta un tipo di metodo totalmente nuovo per far addormentare i bambini che è diventato velocemente un successo.

Il-Coniglio-che-voleva-addormentarsiIl libro che è stato pubblicato per la prima volta in inglese, è già stato tradotto in diverse lingue. È considerato un libro rivoluzionario perché ha aiutato migliaia di genitori in tutto il mondo a far addormentare i loro bambini.

Attraverso l’uso di tecniche psicologiche e il modo specifico in cui il libro è scritto, il bambino/a si addormenta spesso anche prima che la storia finisca.

Il libro è raccomandato e lodato da psicologi e terapeuti come un modo per aiutare a far addormentare il tuo bambino.

”Il Coniglio che voleva addormentarsi” è una storia del coniglio Camillo. Lui è stanco e non riesce ad addormentarsi, cosicché Camillo e Mamma Coniglio vanno da Zio Sbadiglio per avere aiuto.

Nella loro strada incontrano la gentile Lumaca Sonnacchiosa ed il saggio Gufo Occhi Pesanti che vogliono dare loro buoni consigli su come addormentarsi velocemente.

Anche se lui (il coniglio Camillo) si sente più stanco, loro continuano. Zio Sbadiglio sparge la magica polvere dei sogni sul coniglio Camillo. Lui diventa ancora più stanco e arriva appena in tempo a casa prima di addormentarsi e dormire nel suo letto tutta la notte.

”La parte migliore del libro è che non hai bisogno di ricordare al bambino che dovrebbe coricarsi per dormire, perché c’è già nel libro e devo solo leggere loro il racconto. ‘Il Coniglio che voleva addormentarsi’ era anche veramente divertente da leggere ed ha raggiunto bene il suo scopo”, dice Veronica Rydén, maestra d’asilo.