Il coniglietto rappresenta uno degli amici pelosi sempre piu’ frequenti nelle nostre case. Nonostante l’affetto che gli tributiamo, spesso pero’ non ci rendiamo conto che la casa, cosi’ come e’ strutturata per noi, risulta spesso inadatta se non addirittura pericolosa per il roditore che ospitiamo. E’ tuttavia possibile renderla accogliente e sicura con qualche piccolo accorgimento.
Nello specifico ricordiamo, prima di tutto, che il coniglio e’ appunto un roditore, ossia un animaletto intelligente e curioso, abituato a conoscere il mondo attraverso la sua portentosa dentatura. Quindi e’ necessario che ci prepariamo accuratamente ad accoglierlo nella nostra casa nascondendo tutti i cavi elettrici in vista. Esistono in commercio dei pratici tubi di plastica adattissimi a questa funzione che si avvolgono attorno ad un cavo singolo o a piccoli fasci di cavi e che possono fornire una buona protezione per il nostro piccolo amico. Ricordiamo comunque di controllare frequentemente il buono stato delle protezioni e, se possibile, la soluzione migliore sarebbe quella di alzare la portata dei cavi in modo da renderli troppo distanti da raggiungere.

Il coniglio e’ poi un animale che, seppur contraddistinto da una spiccata ,’ necessita tuttavia di un luogo proprio e riparato dove rifugiarsi quando desidera riposarsi o, semplicemente, starsene per conto suo. Cerchiamo, quindi, di predisporre in un angolo riparato della nostra casa, una “cuccia” tutta per lui. Sara’ necessario munirsi di una gabbia in ferro (ricordiamo che il coniglio rosicchia tutto tranne il metallo) da arredare come segue: sul fondo predisporremo uno strato di pellet, ossia di trucioli di legno, ricoperto di paglia. Quest’ultima va cambiata ogni giorno, il coniglio e’ un animale molto pulito e, se insegniamo al nostro piccolo amico nella maniera corretta, si abituerà a fare i propri bisogni sempre nella sua casetta. Sarà poi necessario predisporre una mangiatoia anch’essa sempre piena di fieno fresco, di cui il coniglio e’ vorace. Come tutti i roditori il coniglio, poi, si disseta attraverso degli abbeveratoi a “ciuccio” che potremo tranquillamente acquistare nei negozi di prodotti per animali. Serviranno, infine, delle ciotoline in porcellana in cui mettere i suoi semini preferiti.
Il coniglio non ha bisogno di molto spazio, quindi riserviamogli una stanza soltanto, quella in cui siamo soliti stare anche noi, in modo da poterlo tenere d’occhio ber il bene suo e dei nostri arredi.