La Collina dei Conigli, associazione di volontariato per la cura e riabilitazione dei piccoli animali, incontrerà il pubblico sabato 9 novembre, a partire dalle ore 14.00 presso il “Cortile degli Stalloni” di villa Mirabello, in Viale Mirabellino 2 a Monza, sede dell’organizzazione stessa.

L’associazione si propone di donare nuova vita ai piccoli animali esotici utilizzati come cavie da laboratorio, quali conigli, ratti, topi o gerbilli. I volontari de La Collina dei Conigli raccolgono questi animali con l’intento di addestrarlia d una nuova esistenza, in salvo dalle tremende gabbie nelle quali hanno drammaticamente vissuto. Essi vengono letteralmente, così, riavvicinati alla natura. L’obiettivo finale è quello di trovare una collocazione ai piccoli animaletti in ambienti famigliari, presso persone che sappiano prendersi cura di loro.

I volontari si prestano naturalmente a spiegare alle famiglie interessate come accudire il nuovo piccolo arrivato: si tratta a tutti gli effetti di un’adozione.

“I conigli dati in adozione – spiegano i volontari del centro – sono stati vaccinati e sterilizzati. Le famiglie devono impegnarsi a non tenerli in gabbia e a farli seguire regolarmente da un veterinario”.

 

Oltre al benessere fisico degli animali, l’associazione è particolarmente attenta al loro benessere psichico: per esempio, i conigli, abituati a vivere in gruppi famigliari, non vengono per quanto possibile dati in adozione come singoli esemplari, ma almeno in coppia.

Tutto questo e molto altro sarà proposto sabato prossimo a Monza. Il pubblico potrà visitare il centro di recupero accompagnato dai volontari e scoprire passo dopo passo tutte le attività dell’associazione. Verrà inoltre presentato il calendario delle attività 2014, che il pubblico potrà acquistare per sostenere l’attività del centro.

 

L’associazione gestisce dal 2007 lo sportello UDA (Ufficio diritti degli animali) presso il comune di Monza, che fornisce assistenza a tutti i cittadini per questioni legate agli animali, monitora le colonie di animali, soprattutto i felini, e garantisce il supporto per l’eventuale adozione di animali abbandonati.