Durante le lunghe attese in aeroporto, in coda per il check in o prima del proprio volo, tutti ne approfittano per fare un salto alla toilette.
E perché non offrire questa possibilità anche ai nostri amici cani?

 

Non sempre all’interno di grandi luoghi comegli aeroporti, c’è la possibilità di uscire all’aria aperta per far si che i pets facciano i propri bisogni, motivo per cui “incidenti” di questo tipo non si verifichino poi così raramente.

A volte bastano piccole accortezze per migliorare sia la vita degli uomini che dei cani…

 

Toilette per cani
Toilette per cani, aeroporto di Detroit

 

L’aeroporto di McNamara di Detroit ha uno spazio dedicato ai bisogni dei cani, completamente gratuito e  munito di un impianto di irrigazione e igienizzazione. L’area è dotata anche di un lavandino per consentire ai proprietari di lavarsi le mani.

Una vera e propria toilette per cani, collegata a un sistema di servizi igienico-sanitari degli uomini, in modo da facilitarne l’accesso ai passeggeri, oltre ad evitare spiacevoli “lavori sporchi” agli addetti delle pulizie.

 

Per utilizzare il sistema, è necessario che l’amico a quattro zampe colpisca il bersaglio! La toilette per cani è costituita da un rettangolo d’erba: premendo un apposito pulsante verrà attivato un sistema di irrigazione per sciacquare via i rifiuti liquidi.

Per i bisogni solidi, invece, occorrerà utilizzare gli appositi sacchettini, messi a disposizione dei passeggeri.

 

 

 

Ilaria Giovani