cani-bagnino-mondello-bau-watch-640x353

In estate entrano in azione sulle spiagge di Mondello (PA) Bau Watch, i cani bagnini. Le unità cinofile del SICS (Scuola Italiana Cani Salvataggio) hanno dato dimostrazione delle loro capacità in vista dell’apertura della stagione che le vedrà impegnate lungo il litorale siciliano.

Fino al termine della stagione balneare, unità composte da un conduttore e un cane addestrato controlleranno la zona per intervenire come bagnini nel caso di necessità.

Nella mattinata di ieri (29/06/2016), due di queste unità hanno effettuato alcune simulazioni di salvataggio grazie anche all’impegno di alcuni volontari.

Alessandro Montes, uno dei conduttori, racconta: “Tra le principali caratteristiche di questi cani, è importante che siano socievoli e poco aggressivi. Vengono addestrati fin da cuccioli per questo scopo, prendendolo come un gioco”.

Montes è in coppia con Otto, un labrador nero, che adora i bambini e ama giocare sulla spiaggia con loro. Ma se per caso qualcuno è in difficoltà, Otto si lancia in acqua e presta aiuto. Ieri ha dato prova delle sue abilità aiutando alcuni dei volontari nelle simulazioni di salvataggio sulla spiaggia.

Otto lavora con il suo compagno Bob, anche lui un labrador da salvataggio. I due labrador hanno prima utilizzato, sempre in coppia con il conduttore, dei classici salvagenti rossi baywatch, che venivano passati al bagnante in difficoltà dal bagnino, per poi essere trascinati a riva dal cane, passando poi alle canoe, riportate a riva nello stesso modo.

“Le razze più indicate per questo particolare impiego – aggiunge Montes – sono soprattutto i labrador, i golden e i terranova. I cani sono un aiuto indispensabile per chi come noi lavora in mare”.

 

(FOTO PETYX PALERMO) Cani bagnini simulazione a Mondello

(FOTO PETYX PALERMO) Cani bagnini simulazione a Mondello
(FOTO PETYX PALERMO) Cani bagnini simulazione a Mondello