Molti padroni decidono di rasare il pelo del proprio cane in estate, pensando di donare beneficio al proprio pet nel momento in cui le temperature aumentano. Il dottor Rob Ballinger, della Veterinary News Network, non è però dello stesso avviso (secondo quanto dichiarato su Parade).

cane rasatura del pelo
Secondo il dott. Ballinger solo in certi casi la rasatura può essere una soluzione

 

Il dott. Ballinger ha sottolineato come “dalla nostra prospettiva umana, le temperature più elevate significano meno vestiti, o comunque abbigliamento più leggero. Purtroppo, questo non è tendenzialmente vero per la maggior parte dei nostri pet”. Noi umani abbiamo il sudore come sistema di raffreddamento, mentre i cani hanno il loro classico ansimare.

 

“È l’ansimare che raffredda la lingua e poi il sangue del cane – spiega Ballinger – e quindi tiene in equilibro la temperatura. Non serve tagliare il suo pelo affinché respiri al meglio e si senta bene, ma basta mantenerlo pulito affinché avverta la sensazione di fresco”. Rasare il pelo del cane potrebbe favorire, inoltre, la formazione di scottature, specialmente in quelle razze leggermente pigmentate.
La rasatura del pelo del cane può comunque, in alcuni casi, essere importante: “a causa dell’età o della mancanza di mobilità, il veterinario può raccomandare di rasare il pelo del cane in alcune aree, come la regione perineale, nelle razze a pelo lungo per facilitare mantenere l’area pulita e libera da vermi”,  ha chiarito il Dott. Ballinger.

 

 

Samuele Tramontano