Una ragazza ha picchiato a morte un cucciolo malato, riprendendo tutto poi ha condiviso il video su Facebook.

CuccioloNonostante le migliaia di segnalazioni, Facebook all’inizio ha rifiutato di rimuovere il video perché secondo il centro di controllo del sito le cruenti immagini non violavano le norme del social network.

Il filmato è stato condiviso da più di 70mila utenti indignati per la decisione del Facebook. In seguito all’insistenza di alcuni gruppi di utenti, il social network ha finalmente eliminato il video.

Il filmato era veramente scioccante: mostrava la ragazza che legava, dava fuoco e poi picchiava un cagnolino malato fino alla morte.