Che si voglia premiare l’amico a quattro zampe nella fase di addestramento, o ricompensarlo per essersi dimostrato educato ed aver rispettato gli ordini durante una passeggiata, occorre scegliere con cura i cibi-premio da offrirgli, compatibilmente con le esigenze dell’alimentazione del pet.

 

In fase di addestramento disporre un assortimento di cibi-premio per il nostro cane: più accurata sarà la sua risposta agli insegnamenti, più succulento e nutritivo sarà il premio che dovrà ricevere in cambio.

I cibi più idonei per premiare Fido nella fase di addestramento sono senza dubbio gli snack, disponibili in commercio, come biscottini, crocchette o bastoncini aromatizzati. Nella scelta di questi prodotti occorre leggere attentamente le etichette: alcuni contengono una notevole quantità di additivi aggiunti, per cui sono da evitare.

Un’alternativa decisamente sana per l’amico peloso sono le piccole porzioni di frutta e verdura: alimenti ricchi di vitamine e sali minerali salutari per il pet e di facile trasporto per il padrone.

Un’altra soluzione di semplice realizzazione sono gli snack fatti in casa, la cui produzione è piuttosto semplice e non richiede attrezzature e conoscenze particolari. Si ha in questo modo la possibilità di selezionare con cura gli alimenti da introdurre nelle porzioni, in linea con quelli che sono i principi nutritivi imposti dalla dieta del proprio cane.
La carne cotta, accompagnata eventualmente da frutta e verdura oppure da pasta e riso (molto cotte) rappresenta per Fido un cibo prelibato e sempre gradito.

Fra i cibi-premio sono da escludere categoricamente quelli a base zuccherina, come la cioccolata, i biscotti dolci, e i dolci confezionati che, anche se benaccetti, potrebbero originare disturbi intestinali.