Il cane comunica moltissimo ed in vari modi, e questo è dovuto alla sua natura di animale socievole e sociale, capace cioè di stare, per spirito e necessità, in compagnia di altri, siano questi suoi simili od esseri umani, e lo fa attraverso atteggiamenti posturali ed emissione di suoni (l’abbaio, il ringhio, l’uggiolio), ognuno dei quali ha uno specifico significato e viene usato per esprimere un determinato stato d’animo o bisogno. Tra i vari suoni l’ululato assume particolare valore, essendo utilizzato dal cane per comunicare un disagio, sia fisico che emotivo. E’ una vocalizzazione che ricorda all’essere umano il lupo che ulula alla luna e che, in un certo senso, mantiene il legame tra il cane e questo suo antenato selvaggio.

Tutti i cani ululano, ma forse non è un caso che questa modalità comunicativa sia particolarmente utilizzata da razze come il Siberian Husky o l’Alaskan Malamute, che sono, appunto, cani molto simili al lupo. Succede spesso che i cani emettano questo suono quando sentono le sirene di un’ambulanza o il fischiare di un treno, ma in realtà gli stimoli che possono suscitare questa reazione possono essere anche altri, come la suoneria di un cellulare o il suono delle campane o di alcuni strumenti musicali. Analizzato nel suo significato profondo, l’ululato è un richiamo, il richiamo di un animale solo che sta cercando altri simili. Molto probabilmente, quindi, l’ululato emesso dal cane al passaggio di un’ambulanza a sirene spiegate deve essere interpretato come una sorta di risposta ad un segnale sonoro che esso interpreta come il richiamo di un suo simile, tenendo presente che l’animale percepisce un suono in uno spettro di frequenze molto più ampio di quando non faccia un essere umano, e può quindi trovare similitudini in rumori che al nostro orecchio sembrano molto diversi. Un’altra spiegazione a questo comportamento è che il fischio della sirena possa essere fastidioso per il cane, che quindi esprime ululando questo suo malessere fisico. Si tratta comunque di un segnale di disagio ed un padrone attento deve sempre cercare di risolverlo, soprattutto rassicurando il cane, ricordando che questo suono può essere emesso anche se l’animale si trova in un ambiente troppo piccolo o non salutare.