Lo hanno chiamato “I want to touch a dog” (in italiano “io voglio toccare un cane”): si tratta di un evento che ha avuto luogo in Malesia con lo scopo di combattere la paura dei cani che nel Paese è piuttosto diffusa.

Evento paura dei cani

 

Alla base di questo paura dei cani c’è la credenza radicata che il pelo e la saliva di questi animali siano impuri e per questa ragione in Malesia non vengono quasi mai tenuti in casa.

 

Ecco che allora le persone che si sono recate lo scorso weekend a Central Park a Petaling Jaya hanno potuto avvicinarsi, scegliere se guardare i cani da vicino o accarezzarli. Quasi 800 i partecipanti all’evento “I want touch a dog”, per cercare di superare le loro paure.
“Questo è solo un piccolo passo per noi” – ha dichiarato ad Asia One l’organizzatore dell’evento, Syed Azmi –. “Io non so se la gente ora capirà di non gettare più pietre contro i cani, ma vogliamo che si sappia che basta chiedere per ricevere le informazioni di cui si ha bisogno”.
Ai partecipanti è stato anche spiegato il modo islamico per lavarsi le mani dopo aver toccato un cane.