Una madre e suo figlio sono stati denunciati per aver abbandonato il cane di famiglia chiuso in una scatola tra i rifiuti.

La famiglia romana ha chiuso il cane vivo in una scatola prima di gettarlo come un rifiuto nella discarica dei rifiuti nell’isola ecologica di via Costagrande a Monteporzio Catone.

CarabinieriLe due persone sono state denunciate in stato di libertà dai carabinieri dalla stazione di Monte Porzio Catone per “concorso in abbandono di animali”.

Per fortuna un cittadino è stato attirato dai guaiti di un cane provenienti da una scatola di cartone abbandonata.

Il cartone con dei fori per l’aerazione era sigillato con del nastro da imballaggio. Dentro c’era un cagnolino infreddolito e tremante.

È stato lo stesso cittadino che ha trovato il cane a dare l’allarme ai carabinieri.

I responsabili del gesto bruttale sono stati identificati dopo la visione dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona.

La madre e il figlio hanno ammesso le loro responsabilità, confermando che il cane era dell’attuale compagno della donna che in quel momento era assente. Hanno detto di essere esausti per le continue lamentele dei vicini di casa.

Ma parlando seriamente, si può buttare il cane in una scatola a causa delle lamentele dei vicini di casa?