Ormai i Mondiali sono cominciati e già si respira quel clima di gioia e allegra follia che essi portano con sè.

E pare proprio un’impresa del tutto singolare e fuori dal comune quella intrapresa da tre tifosi inglesi lo scorso gennaio: i tre ragazzi, infatti, per vedere i Mondiali, hanno iniziato un viaggio a piedi dall’Argentina al Brasile della lunghezza complessiva di 1.966 km.

L’avventura è stata in realtà pretesto di una raccolta fondi per costruire pozzi d’acqua nei pressi delle popolazioni più povere del Brasile. Anche se partiti in tre, gli amici sono arrivati alla destinazione di Porto Alegre in quattro: un bellissimo labrador nero, che i ragazzi hanno rinominato Jefferson, si è aggiunto alla comitiva in Uruguay, durante una sosta, e non l’ha più abbandonata!

 

labrador nero ai Mondiali
Il labrador che ha percorso 1.966 km per arrivare ai Mondiali in Brasile

 

Eppure le sorprese non sono finite: una volta arrivati in Brasile, hanno trovato ad attenderli un ragazzo uruguayano, che aveva letto della loro impresa qualche giorno prima, riconoscendo il labrador nero. Il suo vero nome è Negro ed era scappato di casa, ma alla vista del suo padrone non ha potuto trattenere l’entusiasmo facendogli un sacco di feste.

 

Una storia a lieto fino, che ha anche visto i protagonisti premiati con i biglietti per i tanto sospirati Mondiali.

 

Roberta Ravelli