Siamo ormai in autunno inoltrato ed anche i nostri amici a quattro zampe si preparano ad affrontare l’appuntamento con il freddo invernale.

Per fronteggiare gelo, neve e pioggia, molti proprietari ricorrono ad impermeabili e a cappotti anti freddo, ma servono davvero o soddisfano solo il desiderio dell’uomo di possedere un animale alla moda?

Dall’osservazione che oggi il cane è uno degli animali domestici più vezzeggiati ed amati dall’uomo, va però detto che in passato non ha di certo avuto vita facile: era spesso legato e viveva al freddo e fuori dalle abitazioni. Per cui appare confusa l’ idea sulla concetto che l’animale patisca il freddo.

La professoressa Paola Scarpa, docente universitaria della facoltà di veterinaria di Milano, sostiene che anche i cani possono soffrire il freddo. Inoltre, le basse temperature, gli sbalzi termici e le correnti d’aria possono influire sul loro stato di salute, ed essere responsabili di ipotermia, bronchiti e polmoniti. I soggetti più a rischio sono senza dubbio i cuccioli (fino ai 6 mesi), gli anziani, gli esemplari malnutriti ed i cani con patologie cardiache e respiratorie. I cani a pelo raso come i Dalmata o i Boxer saranno ovviamente più esposti al freddo rispetto a quelli con pelo folto e lungo, nei quali il mantello fungerà da “isolante” proteggendoli dalle basse temperature (nei paesi del Nord).

Bisogna considerare anche l’influenza dell’umidità e del vento: infatti la dispersione di calore è maggiore in presenza di folate di vento oppure se il cane è bagnato.

 

In quali circostanze sono utili i “cappottini” per i nostri amici a quattro zampe? Senza dubbio potrebbero servire ai cuccioli, ai soggetti anziani o a pelo raso e nei soggetti con un precario stato di salute. Non sono invece necessari laddove il mantello del cane provvede da solo a mantenere inalterata la temperatura dell’animale. Per quanto riguarda gli animali a pelo lungo, l’impermeabile risulta molto utile, ad esempio, in caso di una passeggiata sotto la pioggia.

Mentre questi capi d’abbigliamento per pets si rivelano molto funzionali in alcune circostanze, in altre potrebbero minare addirittura la dignità dei nostri amici pelosi, soprattutto se è il proprietario a soddisfare i suoi desideri di moda “sul pelo” degli animali.

È bene capire con esattezza quali sono le reali esigenze del cane, per esempio se durante una passeggiata trema per il freddo o se non tollera dover indossare il cappottino. In caso di indecisione è bene confrontarsi con il proprio medico veterinario di fiducia.