Ogni giorno le associazioni animaliste combattono per offrire una vita migliore ai quattro zampe che non hanno la possibilità di avere una casa. La situazione di alcuni di loro è davvero drammatica: abbandonati, lasciati a ss stessi alla ricerca di ripari contro il rigido inverno o l’estate afosa e di cibo per sopravvivere.

cane randagio Mumbai

Per loro non è assolutamente facile andare avanti senza un aiuto e per far comprendere meglio agli umani le difficoltà degli amici a quattro zampe randagi o abbandonati, che non hanno la fortuna di avere una famiglia, l’associazione World For All Animal Care & Adoptions ha realizzato un video molto significativo.

Il punto di vista è quello di un cane randagio che deve cavarsela  e restare in vita in una città caotica e piena di ostacoli come Mumbai, in India, dove i quattro zampe senza una famiglia sono circa 250mila: il filmato è tanto più realistico perché effettuato grazie a una telecamera attaccata al collare dell’animale, in modo da far vivere tutto con i suoi occhi.

Il tragico finale, sicuramente non realistico ma creato ad hoc dagli autori, vuole far riflettere sulla difficile situazione dei randagi che vivono senza aiuti e abbandonati all’interno delle città… Mumbai è solo una delle tante.