Gli amanti delle verdure e dei regimi alimentari vegetariani o addirittura vegani spesso si chiedono se anche i propri amici a quattro zampe possano fare a meno della carne. Qualcuno potrà senz’altro storcere il naso all’idea, considerandola contraria alla natura dei cani, discendenti biologici dei lupi, notoriamente carnivori. Certamente gli alimenti umidi per cani non rappresentano, qualitativamente, una scelta molto naturale, dato che la lista degli ingredienti non è sempre all’insegna del biologico. Ciò che bisogna ricordare è che, qualsiasi sia il tipo di alimentazione scelto, i nostri cani non devono essere mai privati di alcuna sostanza nutritiva, per non rischiare di incorrere in gravi problemi di salute. Tuttavia, per venire incontro alle esigenze molti padroni vegetariani, alcune aziende specializzate nella produzione di alimenti per animali, si stanno attrezzando per mettere in commercio croccantini privi di carne, ma che siano comunque un alimento sano e completo. Di recente alcune società americane hanno portato avanti degli studi, su un campione di trecento cani, in base al quale è stato dimostrato che un regime alimentare vegetariano gioverebbe alla salute dei nostri amici a quattro zampe, riducendo l’incidenza percentuale degli attacchi cardiaci e di malattie tumorali. Mentre una dieta a base di sola carne renderebbe fragili le ossa a causa della carenza di calcio, una dieta a base di verdure potrebbe risultare completa. Il consiglio degli esperti è sempre quello di mantenere l’alimentazione il più possibile variegata. Vanno evitati i prodotti contenenti cioccolato, zucchero o sale, mentre le verdure o la frutta cruda favoriscono la pulizia intestinale dei nostri amici a quattro zampe. Avendo un intestino meno lungo di quello umano, non bisogna eccedere eccessivamente con le fibre, quindi con i cereali integrali, i vegetali, la frutta fresca. L’apporto proteico minimo quotidiano può essere infinte raggiunto attraverso il consumo di legumi e o di soia. Il consiglio migliore è, prima di cambiare regime alimentare al proprio cane, quello di consultare sempre e comunque il proprio veterinario di fiducia.