Nel 2014 gli eroi sono 7, ma hanno 4 zampe: sono cani eccezionali che hanno salvato, grazie al loro immenso coraggio, i loro proprietari, ma anche altri animali, bambini e pure il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama!

 

Hurricane Jordan
Hurricane Jordan

I primi due cani: Hurricane e Jordan sono due esemplari di Pastore Belga e fanno parte delle squadre canine di supporto agli agenti USA. Quando, il 23 ottobre scorso, il giovane ventitreenne Dominic Adesanya ha scavalcato la recinzione della Casa Bianca, i due cani poliziotto sono intervenuti prontamente e, pur di salvare il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, hanno dovuto subire i calci e pugni inflitti dal ragazzo, che è stato poi arrestato.

 

Major
Major

Il terzo cane eroe è Major, un incrocio tra un Labrador Retriever e un Pit Bull. Il suo proprietario, Tarry Mc Glade, ha avuto una crisi epilettica in giardino davanti ai suoi occhi e lui, con estrema prontezza è riuscito a prendere dalla tasca dell’uomo il cellulare e a comporre il 911: il numero di emergenza negli Usa. Major è riuscito a salvare la vita al suo padrone perché è stato addestrato per gestire situazioni simili, quindi, dopo aver chiamato il 911, ha atteso i soccorritori e li ha condotti da McGlade. Se Major non avesse agito tempestivamente, probabilmente l’uomo non ce l’avrebbe fatta.

 

Clobber
Clobber

Clobber ha salvato invece la sua padrona da un possibile incendio. Il cane, un bellissimo Greyhound era stato da poco adottato da Erin Cramer e lui le ha restituito il favore. C’è stata una fuga di gas nella stanza della lavanderia e Clobber, rimanendo incollato con il muso alla casa, ha attirato l’attenzione dei vicini che hanno così scoperto l’anomalia e chiamato l’idraulico. Grazie al suo gesto eroico, è stato evitato un incendio che avrebbe distrutto l’abitazione della sua proprietaria e anche le case dei vicini. Erin Cramer ha commentato così l’accaduto: “Se non fosse stato per lui, probabilmente non saremmo qui adesso”.

 

Asso
Asso

Come Clobber anche il Pit bull Asso ha salvato da un incendio la sua padroncina Nick Lamb di 13 anni. Nick è una bambina sorda e un giorno della scorsa estate le era stato dato il permesso dalla madre di stare da sola a casa per la prima volta. Per sentirsi più libera la bambina si era tolta l’apparecchio acustico, prima di addormentarsi. Il Pit bull Asso leccandole il viso l’ha risvegliata; lei ha sentito odore di fumo, è corsa fuori e ha chiamato il 911 e la mamma. Se Asso non l’avesse svegliata percependo il pericolo, sarebbe morta asfissiata.

 

Rayna
Raina

Il sesto cane, Raina, un Rhodesian Ridgback, è il protagonista di una bellissima storia di amicizia. Un cane e un cucciolo di ghepardo sono cresciuti insieme allo Zoo Safari Park di San Diego e Raina ha aiutato il piccolo ghepardo Ruuxa a rimettersi dopo aver subito un’operazione alle zampe anteriori, sostenendolo nel percorso di riabilitazione.

 

Kye
Kye

Il settimo e ultimo cane, Kye, un pastore tedesco femmina di 3 anni, purtroppo non c’è più. Lo scorso agosto, ha aiutato il suo padrone: l’ufficiale della polizia di Oklahoma City, insieme ai suoi compagni di lavoro, durante un arresto per una rapina, ma è stata accoltellata. E’ stata onorata con un funerale dove è stata salutata da decine di agenti giunti da tutto l’Oklahoma. Il sergente Coy Gilbert ha detto in quell’occasione: “Senza dubbio, il sacrificio di Kye ha salvato la vita di uno degli ufficiali.”
Sonia Colombo