Alla fine il freddo tanto atteso è arrivato e non solo noi dobbiamo coprirci bene per evitare fastidiosi virus e influenze, ma è necessario proteggere dalle basse temperature anche i nostri amici a quattro zampe. Nonostante il pelo la stagione invernale è piena di insidie anche per gli animali che nelle giornate di pioggia o eccessivamente gelide non escono di casa volentieri.

freddo cane 1

Non è possibile però tenere il cane chiuso in casa per tutto il periodo invernale, infondo le uscite sono divertenti e salutari, basta solo tener conto di alcuni piccoli accorgimenti.

1. Non uscire di casa per la passeggiata la mattina troppo presto o la sera troppo tardi. Bisogna evitare di esporre l’amico peloso alle temperature minime, anche a costo di cambiare abitudini.

2. Coprire l’animale con un cappottino o una mantella impermeabile in caso di precipitazioni: anche se dotato di pelo, questo potrebbe non essere sufficente a proteggerlo dal freddo quanto basta, soprattutto se corto.

3. Ridurre la durata delle uscite in modo da non sottoporre il cane a temperature troppo basse per troppo tempo. Piuttosto è meglio fare una passeggiata in più nel corso della giornata.

freddo cane

4. Una volta rientrati è bene asciugare le zampe dell’amico peloso e controllare se nella zona dei cuscinetti sono riportate eventuali ferite dovute allo sfregamento con ghiaccio e neve; inoltre bisogna eliminare qualunque traccia di umidità che possa dar luogo a problemi di artrite, soprattutto in animali anziani.

5. Nel caso il cane abbia preso troppo freddo lo si deve asciugare e riscaldare con una coperta o un plaid.

6. È anche possibile aumentare le dosi di cibo e di prodotti specifici per la stagione, soprattutto se il cane ha la cuccia in giardino.

 

Roberta Ravelli