Il Disc Dog, o Frisbee Dog, è una disciplina cinofila sportiva nata in America negli anni ’70 e resa famosa dallo studente universitario Alex Stein che insieme all’amico Whippet di nome Ashley si divertiva nel lancio e riporto del TastBack, un disco piccolo e leggero, mettendo in scena spettacolari esibizioni di agilità.

 

Il Disc Dog è un’attività cinofila completa: stimola gli istinti canini di caccia e favorisce l’attività cognitiva del cane, migliorando la sua concentrazione nell’impegno di seguire la traiettoria del disco, e perfezionando la coordinazione nei momenti del salto e della presa.

 

Per praticare la disciplina è indispensabile che:

– il cane sia in buona salute, in quanto nell’attività sono previsti salti, corse e scatti che coinvolgono muscoli, tendini, legamenti, articolazioni ed il sistema cardio-polmonare;
– il prato sia piano e senza buche, per ridurre al minimo il rischio di contusioni o rotture delle zampe; l’asfalto e le pavimentazioni dure sono controindicate poiché queste basi aumentano la sollecitazione muscolare;
– il disco utilizzato per tale disciplina abbia delle caratteristiche specifiche in termini di peso e materiale; deve essere rigido, realizzati con una plastica morbida che si possa bucare ma non frantumare, con una smussatura centrale che consenta al disco di planare più a lungo e con una zona di grip ruvida per favorire la presa. Evitare  i dischi troppo duri, per non danneggiare i denti e le gengive, o troppo morbidi (come quelli di gomma o di cordura) che volano in modo irregolare e non superano le brevi distanze.

 

Le discipline principali del Disc Dog sono:

– toss and fetch (lancia e prendi): la competizione si svolge in un campo lungo 50 yards (cioè poco più di 45 metri) e lo scopo del gioco è eseguire il maggior numero di lanci e prese entro un limite di tempo variabile tra i 60 e 90 secondi;

– estreme distance (distanza estrema): vince chi lancia il disco più lontano;

– time trial (gara a tempo): percorrere 20 yards (circa 18 metri) nel minor tempo possibile con lancio e presa;

– freestyle: dare spettacolo con il proprio cane e con il disco per un tempo che varia tra i 90 ed i 120 secondi; si valuta la precisione nelle prese, la creatività, la concentrazione del cane e la spettacolarità.