Il naso del cane può dirci molto sul suo stato di salute, ma un naso secco non significa necessariamente che un cane sia malato. Ecco quando preoccuparsi.

naso_cane

Preoccupati?

Molti si preoccupano se il naso del loro cane è troppo secco e caldo, o troppo umido e freddo. In verità, siamo preoccupati perché che ci teniamo al nostro cane, e qualsiasi cosa di diverso dal solito ci mette in allarme.

In effetti, ci sono delle volte in cui il naso eccessivamente secco di un cane può essere causa di allarme, ma normalmente non c’è di che essere preoccupati.

Il naso di un cane sano può passare da secco a umido diverse volte nell’arco di una giornata. E spesso il motivo non ha niente a che vedere con lo stato di salute. Eccone alcuni.

 

Ecco le ragioni di un naso secco

  • Caldo

Molto spesso la causa di un naso asciutto è semplicemente perché il cane sta al sole o in ambienti con poco ricircolo di aria.

Le razze di cani che hanno il naso chiaro o rosa sono più soggette a secchezza, screpolature o colpi di sole e andrebbero, pertanto, protette con una crema dermatologica adeguata.

Durante periodi di caldo eccessivo, accompagnate il cane in distensive passeggiate in luoghi freschi oppure fatelo rinvigorire con bagni in acqua dolce, come nei laghi o nei fiumi. Il nuoto in mare è sconsigliato perché la salsedine peggiora la situazione.

Approfondisci: Caldo: 10 consigli per aiutare il nostro cane.

  • Risveglio

Quando dorme, il cane non si lecca il naso e il consueto grado di umidità diminuisce. Al risveglio, è dunqueo probabile che il naso sia secco, ma dopo una decina di minuti dovrebbe tornare umido come sempre.

  • Riscaldamento

Durante i mesi invernali, i cani, come tutti i pets, amano dornire vicine alle fonti di riscaldamento, con l’aria calda che gli soffia sul muso. Questo puà comportare secchezza al naso. E anche screpolature.

Controlla che il naso torni umido quando si allontana dal radiatore. Se rimane secco, un pò di vaselina sistemerà la cosa.

Vedi anche: Caduta del pelo stagionale nei cani: ecco cosa fare durante la muta

  • Allergie

I cani che soffrono di allergie tendono ad avere il naso secco, come le persone. Cercate di tenere sotto controllo le allergie con una cura prescritta dal veterinario (vedi sotto). Nel frattempo, tamponate il naso con della vaselina o degli oli naturali.

Vedi anche: Allergie e chiazze sul pelo dei cani

  • Disidratazione

Se il cane non assume abbastanza liquidi, diventa disidratato. Il naso diventa secco e scriepolato. E’ importante avere una fonte di acqua fresca a disposizione del tuo pet.

Approfondisci: Quanto deve bere un cane

Quando preoccuparsi e chiamare un veterinario

Se il naso asciutto è una condizione si verifica con una certa frequenza, allora è il caso di osservare più attentamente le trasformazioni del naso dell’animale: potrebbero esservi piccole ferite o screpolature, oppure macchie chiare o scure.

Qual è il grado di alterazione da valutare per preoccuparsi e portare il cane dal veterinario?

La sola mancanza di umidità, come spiegato, non è indice di patologia, a meno che non sia accompagnata da altri sintomi facilmente rilevabili: stanchezza, mancanza di vivacità, inappetenza, disturbi gastro-enterici.

Se il naso, oltre che ad essere secco, presenta delle croste o delle macchie, il problema potrebbe allora essere più serio.

E’ al verificarsi di queste situazioni che, per scongiurare ogni dubbio, è consigliato recarsi dal veterinario di fiducia.

 

petsparadise.it

Hai un dubbio sullo stato di salute del tuo cucciolo? Vuoi sapere se il tuo animale ha un problema da nulla o gli serve una visita specialistica? Avresti bisogno di un consiglio professionale? Fai la tua domanda qui: Chiedi al veterinario