peli-pavimentoÈ solo perché li amiamo da impazzire che sopportiamo casa, vestiti e mobili ricoperti di pelo durante la stagione della muta. Succede però che a volte ci diano proprio alla testa. In quel caso, trattenendo un urlo di sconforto, ci rimbocchiamo le maniche e provvediamo a dare una raddrizzata alla situazione.

Ecco alcuni semplici trucchi per mantenere la vostra umile dimora il più “peli-free” possibile.

Come tenere i mobili peli-free

guanti-gommaPrendete dei guanti di gomma inumiditi (quelli che usi per lavare i piatti) e strofinate con la mano la superficie di divani, sedie o poltrone. Grazie all’elettricità statica, i peli rimarranno attaccati al guanto. Risciacquate il guanto quando è coperto di peli e ripetete tutte le volte che è necessario.

Spruzzate leggermente il tessuto del mobile con dell’ammorbidente diluito nell’acqua e strofinate.

Per i mobili in legno, spruzzate della cera per mobili o uno spray antistatico e strofinate con un panno morbido. Lo spray eliminerà la carica statica, che tiene quegli odiosi peli appiccicati ai mobili.

Può essere anche utile una spazzola per vestiti.

Quando comprate dei mobili nuovi, siate furbi e selezionate quelli fatti con materiali antistatici. Evitate ad ogni costo i rivestimenti in velluto di sedie, poltrone e divani.

Come tenere i pavimenti peli-free

Per togliere i peli da tappeti o moquette, usate un po’ di ammorbidente diluito in acqua e inumidite la superficie. Sarà poi più facile passare l’aspirapolvere.

rs27Quando usate l’aspirapolvere sui tappeti, passa più volte sui punti da pulire, alternando la direzione per togliere i peli testardi. Alcuni modelli sono dotati di accessori appositi per levare i peli, quindi leggete bene le istruzioni e approfittatene.

Ricordate di controllare se il sacchetto è pieno e di cambiare il filtro spesso. Quando avete finito di usare l’aspirapolvere, controllate che non siano rimasti peli impigliati nella spazzola.

Su pavimenti in legno o laminato, utilizzate un panno in microfibra secca che attira polvere e peli: le aspirapolveri spesso soffiano via i peli e basta

Come tenere i vestiti peli-free

rullo-abitiTenete un rullo per abiti sulla scrivania al lavoro, vicino all’entrata di casa e nella borsa. Non se ne possono avere mai abbastanza! In casi di emergenza, potete avvolgendo la mano o un tubo di carta (ad es. quello per la carta igienica) con del nastro adesivo largo.

In alternativa, potete usare una spugna da bagno per il corpo: strofinate via i peli e poi buttatela direttamente in lavatrice con i vestiti sporchi: attrarrà i peli durante il ciclo di lavaggio. Ricordate di aggiungere dell’ammorbidente in lavatrice, aiuta pure quello.

La tecnica dei guanti di gomma come carica statica attrai-pelo funziona bene anche per i vestiti.

In fine: non buttate i vestiti lavati e puliti sul letto prima di piegarli e metterli via: gettarsi su un mucchio di biancheria pulita è una tentazione per qualsiasi cane.

Come aiutare il nostro amico cane

grooming-dog-thinkstock-161792039-335sm102513Spazzolate il vostro cane anche ogni giorno durante il periodo della muta e lavatelo spesso. Bagni regolari e spazzolatura frequente aiuterà a ridurre la quantità di peli.

Fate attenzione all’alimentazione del vostro cane: la qualità del cibo ha una relazione diretta con la qualità del pelo. Consultare il vostro veterinario per dei consigli sulla dieta più adatta durante la muta.

Inoltre, assicuratevi di cambiare spesso i filtri dell’aria per favorire una circolazione salutare.

Leggi anche:

Caduta del pelo stagionale nei cani: ecco cosa fare durante la muta

Tosare o non tosare un cane dal pelo lungo quando fa caldo?