L‘artrite è un’infiammazione articolare che colpisce gli esseri umani come gli animali. Nei cani questo tipo di malattia è abbastanza diffusa, basti pensare che compare in un cane su cinque, e tende a manifestarsi soprattutto nei cani anziani e in quelli di taglia grande che per loro natura presentano una crescita abbastanza rapida della struttura scheletrica.

Di solito le cause sono però da attribuire a traumi fisici o carenze nutritive. Per cercare dunque di evitare che il nostro cane soffra di gonfiore, rigidità articolare. eccessiva stanchezza e zoppicamento è bene avere nei suoi riguardi delle piccole accortezze a partire dalla dieta. Oltre ad una sana ed equilibrata alimentazione, da concordare con il vostro veterinario, date al vostro amico a quattro zampe olio di semi di lino in aggiunta alla sua pappa quotidiana in quantità diverse a seconda del peso del cane. Ad esempio un cane di 5 kg avrà bisogno di mezzo cucchiaino.
L’olio di semi di lino infatti, conservato in un luogo fresco e asciutto, lubrifica le articolazioni e previene le infiammazioni. Molto importanti sono anche gli alimenti che contengono gli acidi grassi omega. E’ stato infatti ampiamente dimostrato che contribuiscono ad alleviare il dolore.

Un buon esercizio fisico aiuta inoltre a mantenere le articolazioni del cane forti ed elastiche. E’ ben che il nostro cane possa godere di una sana passeggiata almeno per 30 minuti al giorno. Il letto del cane deve essere inoltre posizionata in un luogo caldo e asciutto, il cuscino deve essere morbido ma badate bene che non affondi. In questo modo attenuerete il dolore delle sue articolazioni.
Un’altra accortezza per prevenire l’artrite del vostro amico peloso è asciugare bene le zampette al ritorno da ogni passeggiata sotto la pioggia e dopo il bagnetto. Anche l’aumento del peso può essere un fattore scatenante dell’artrite. Un eccessivo peso del cane può infatti forzare sui fianchi e sulle ginocchia. Per un trattamento farmacologico che allevi il dolore sarà meglio rivolgersi al veterinario.