Lavare il cane non è sempre un’operazione semplice: soprattutto se l’animale è di taglia grossa il rischio è quello di non riuscire a gestire la situazione al meglio e fare un vero e proprio disastro.

 

Per chi è abituato a tenere l’amico a quattro zampe in casa, però, la sua igiene diventa davvero importante, anche se non bisogna correre il rischio di farsi prendere la mano perché lo strato protettivo sulla sua pelle potrebbe essere eliminato dallo shampoo con la conseguenza di un aumento della produzione di sebo e, quindi, di cattivo odore. L’ideale sarebbe fare un bagno al proprio amico peloso ogni 30 giorni, ma per ovviare a questo problema è possibile utilizzare lo shampoo a secco, anche se persino questo usato troppo spesso potrebbe abbassare le sue difese naturali.

lavare il cane 1

Per lavare il cane a secco sono necessari innanzitutto alcuni elementi indispensabili:

  • Aceto di mele e succo di limone
  • Bicarbonato di sodio e borotalco
  • Olio di neem

Usare degli shampoo specifici potrebbe non essere poi così efficace come tutti pensano, soprattutto se il pelo dell’amico a quattro zampe è davvero sporco.

 

Innanzitutto è importante ricordarsi di spazzolarlo almeno due o tre volte alla settimana in modo da rimuovere i peli morti ed evitare l’accumulo di sporco. In questo modo sarà possibile passare un panno imbevuto di aceto di mele e succo di limone sul manto del cane: questi due elementi riescono a lucidare il pelo senza intaccare la pelle e si rivelano utili per l’eliminazione dei cattivi odori. Una volta effettuata questa operazione bisogna far asciugare il pelo del cane in modo naturale, senza l’aiuto del phon.

lavare il cane

Anche il borotalco e bicarbonato sono prodotti fondamentali per lavare a secco il cane: creando una miscela composta per una parte del primo e per tre parti dal secondo non bisognerà fare altro che distribuirla sul manto dell’amico a quattro zampe.

 

In caso di pelo molto sporco è possibile inumidirlo con un po’ di acqua. Il borotalco gli impedirà poi di seccarsi: meglio se profumato, in modo che lasci una buona fragranza al cane; il bicarbonato agirà invece come pulente e disinfettante!

 

Alla fine del trattamento l’amico a quattro zampe sarà bello pulito e profumato… un vero e proprio splendore!

 

 

Roberta Ravelli