Più di 10 milioni di cani si perdono ogni anno solo negli Stati Uniti: un problema al quale si cerca di trovare una soluzione, per evitare che gli amici a quattro zampe si caccino nei guai, finiscano vittima di incidenti o non riescano più a tornare dalle loro famiglie.

collare intelligente

Sembrerebbe proprio questo l’obiettivo di un nuovo collare intelligente, una sorta di smartphone per animali domestici, che fa uso di localizzatori GPS, luci a LED e guinzaglio virtuale. L’accessorio è in grado di connettersi a una applicazione che avvisa i proprietari di cani, quando questi di allontanano troppo e dispone di un microfono e di un altoparlante incorporato, con il quale comunicare e impartire dei comandi.

Leggi anche: Non tutti i collari sono uguali, a ciascuno (cane e padrone) il suo. Ecco la guida definitiva.

Collar Connected, questo il nome del collare intelligente, è stato creato da DogTelligent, una società con sede in Texas.
A differenza di altri tracker GPS sul mercato, Collare Connected sfrutta Bluetooth, Wi-Fi e smartphone in modo da sapere sempre dove si trova il cane. Il suo recinto virtuale consente ai proprietari di impostare un confine invisibile in un parco o in casa: se il cane si allontana oltre questo limite, viene inviato un avviso al telefono del padrone e grazie al GPS viene attivato il monitoraggio dell’animale” ha dichiarato Patrick Perrine, amministratore delegato di DogTelligent e ideatore del progetto.

Il sistema è dotato di batterie ricaricabili agli ioni di litio che possono durare sino a 14 giorni prima di essere ricaricate e, nel caso dovessero scaricarsi inaspettatamente, vi è un dispositivo elettromagnetico che ne permette ugualmente il funzionamento.

Insomma sembra davvero un’ottima idea per tenere sotto controllo e in totale sicurezza i propri cani!