Le basse temperature che caratterizzano la stagione invernale provocano inevitabili disagi a canili e gattili.
È in questo momento che la solidarietà diventa ancora più importante con le preziose donazioni che si rivelano indispensabili nella cura e nel sostegno degli amici a quattro zampe.

Non vengono prese in considerazione esclusivamente le offerte di denaro: quello di cui necessita in inverno un canile o un gattile si può scovare semplicemente nell’armadio di casa, lì dove sono riposte le cose che ormai da tempo non si usano più, come coperte consumate, maglioni vecchi, pantaloni larghi non più di moda e tutto ciò che è nascosto nel fondo dei cassetti. Insomma, materiale destinato ai cassonetti che, se riciclato allo scopo, potrebbe aiutare cani e gatti a tollerare il gelo.

Una coperta consumata non darà più alcun beneficio in casa, ma potrebbe fare la differenza nelle strutture che accolgono cani e gatti in difficoltà: potrebbe fungere da riparo dall’umidità dell’ambiente ed in più, accoccolati sopra di esse, gli amici a quattro zampe potrebbero ricreare un caloroso nido all’interno delle proprie cucce.

Alcune volte il rifugio necessita anche di cibo, come crocchette oppure alimenti umidi (e per questo generoso proposito si raccomanda di partecipare alle iniziative di solidarietà di Petsparadise legate allo speciale Zampe Amiche)pettorine, collari oppure medicinali, quali antiparassitari e impermeabili per resistere al gelo.

 

Insieme si può dare una mano concreta e civile ai pets in difficoltà per proteggerli dal freddo e per sostenerli nel recupero della fiducia perduta.