Nuovi studi hanno dimostrato, al contrario delle aspettative, che i cuccioli di cani più irrequieti, vivaci e iperattivi, sono anche quelli che, crescendo, daranno le migliori performance nel campo lavorativo.

 

cuccioli pastore tedesco
I cuccioli irrequieti diventano i migliori crescendo

 

 

I risultati della ricerca, alla quale ha partecipato anche il professor di etologia dell’Università di Linköping, hanno sorpreso gli studiosi che da sempre associano l’iperattività a problemi comportamentali, fino ad escludere che i cani che ne sono caratterizzati possano diventare dei buoni cani guida.

 

Lo studio, condotto da ricercatori dello Swedish National Defence College, dell’Università di Linköping e dello Swedish Armed Forces Dog Instruction Centre, pubblicato poi sulla rivista Applied Animal Behaviour Science, ha preso in esame un campione di 71 Pastori Tedeschi identificati come possibili cani destinati ad affiancare militari svedesi e hanno messo in evidenza importanti ed inaspettate novità.

 

I cani sono stati allevati in un unico luogo e ospitati a casa di alcune famiglie per il primo anno di vita durante il quale sono stati osservati e sottoposti successivamente a test che misurassero la loro capacità di cooperare con gli esseri umani e le loro reazioni in caso di pericolo, tensione e spavento.

 

cucciolo pastore tedesco
I cuccioli lasciati soli tre ore al giorno reagiscono meglio sotto stress

 

Due sono state le scoperte che hanno sorpreso in ricercatori: la prima è che proprio i cani iperattivi e irrequieti, con difficoltà ad assestarsi, hanno svolto nel modo migliore i test di temperamento effettuati tra i 15 e i 18 mesi di vita; la seconda è che gli animali lasciati in casa da soli per almeno tre ore al giorno hanno avuto una maggiore possibilità di successo in seguito alla formazione. Questo perchè tali cani sono considerati dai propri padroni come abbastanza indipendenti e riescono ad imparare a gestire meglio situazioni sotto stress.

 

I padroni di cani particolarmente irrequieti e disperati non devono quindi preoccuparsi più di tanto: i loro amici a quattro zampe sono destinati a diventare i migliori crescendo!

 

 

Roberta Ravelli