AdobeStock_72875258 copia

Buone notizie per gli ospiti del carcere di Montacuto, in provincia di Ancona: è stata creata un’area verde, in cui i detenuti potranno riabbracciare i loro migliori amici a quattro zampe, ammessi in visita all’interno di un trasportino.

L’iniziativa è la realizzazione del sogno di un detenuto, padrone di un cane molto anziano, che temeva di non uscire in tempo per ritrovarlo vivo. La direttrice del carcere, Santa Lebboroni, ha esaudito il suo desiderio e, sicuramente, quello di tanti altri amanti degli animali, cani e gatti in primis.

Speriamo che presto, sempre più carceri, in Italia e nel mondo, seguano l’illuminato esempio di Montacuto.