Un’altra storia eroica che vede protagonista un amico a quattro zampe: dopo la gatta che ha salvato il neonato abbandonato al freddo dell’inverno russo, ora è un cane a salvare il suo compagno di giochi.

labrador nero

In Iowa, negli Stati Uniti, un esemplare non ha esitato a dimenarsi pur di salvare un suo simile in difficoltà. Il labrador nero stava correndo sulla superficie di un lago gelato, quando il ghiaccio sotto le sue zampe ha ceduto e lui si è ritrovato circondato dalle acque fredde: il rischio di affogare era concreto soprattutto data l’impossibilità di nuotare fino a raggiungere la riva.

Così il cane rimasto sulla terra ferma ha iniziato ad agitarsi e ad abbaiare: era chiara la volontà di voler salvare il suo simile, ma non riuscendo ad accorrere in suo aiuto, ha cercato di attirare l’attenzione dei passanti fino a che un uomo di nome Joe Dungan, compresa la situazione, si è preoccupato di chiamare i soccorsi.

L’animale è stato così tirato fuori dalle acque gelide del lago per mezzo di alcune funi, poi immediatamente riscaldato per far fronte a una lieve ipotermia. Il peggio è stato evitato, grazie all’amico del labrador che, da vero eroe, è riuscito a salvargli la vita!

 

Roberta Ravelli