Il cane è proprio come un figlio, che mai lasceremmo solo in casa o tantomeno in macchina se per lavoro, o per altri impegni, non potessimo dedicargli le cure che si merita durante la giornata. Proprio come un figlio ha bisogno di persone che gli diano le giuste attenzioni e che abbiano la capacità di farlo stare bene, senza che possa correre rischi per la sua incolumità. I figli vanno all’asilo, i cani.. anche! Si chiama “Bau Bau” ed è proprio un asilo dedicato ai cani nel cuore di Milano, in via Palizzi 3, vicino al viale Certosa.

Abbiamo rivolto qualche domanda ad Alessandro Carenza, addestratore ufficiale ENCI e responsabile dell’asilo milanese per gli amici a quattro zampe.

 

Quando è nato “Bau Bau, l’asilo per cani”?
Questo spazio è aperto da circa un mese. Funziona esattamente come un classico asilo: anziché lasciare il cane da solo lo porti da noi. Siamo stati tra i primi, 6 anni fa, a pensare a servizi di questo genere qui in Italia. Occorre avere molta passione per dedicarsi a questo lavoro. Attività come la nostra sono in crescita, fortunatamente, perché evidentemente rispondono ad un’esigenza.

 

Come funziona?
Noi qui ci occupiamo del cane a 360 gradi. Svolgiamo svariate attività con gli amici a quattro zampe, e per questo i cani sono seguiti da educatori cinofili con esercizi dedicati per razza e per età. Per tutto questo abbiamo uno spazio interno ed uno esterno. Per quanto concerne l’alimentazione, tendenzialmente portiamo avanti la dieta che ogni cane segue abitualmente a casa, stando sempre molto attenti alla sua salute. Abbiamo, infatti, una veterinaria che collabora con noi sempre e che si occupa del controllo del benessere psico-fisico dei cani.

 

Quanto costa?

La tariffa è di 6 euro all’ora mentre per la mezza giornata, dunque fino a 5 ore, costa 17 euro, invece per la giornata intera, quindi dalle 8 alle 19, l’importo è di 25 euro. Spesso ci capita di ospitare cani per un solo giorno, quando ad esempio un padrone viene a Milano per lavoro e lascia da noi in sicurezza il suo amico, ma ci sono anche opzioni in abbonamento per chi in settimana non può stare con il proprio cane: ed esempio per un abbonamento mensile per mezza giornata il prezzo è intorno ai 200 euro. Le soluzioni più continuative ci permettono imoltre di portare avanti uno dei nostri principali obiettivi, cioè lo sviluppo della sinergia tra cane e padrone.

 

In che senso “portare avanti lo sviluppo della sinergia tra cane e padrone”?
Il percorso educativo che ci piace sviluppare non è solo per il cane ma è tra lui ed il proprietario, perchè il nostro lavoro è basato proprio sull’interazione tra questi due soggetti. Infatti con i nostri abbonamenti, oltre a curare il cane durante la giornata, offriamo la possibilità al padrone di ritagliarsi una parte del suo tempo, ad esempio un paio d’ore alla settimana, per venire nella nostra sede e fare delle attività educative con il suo cane.

 

Dunque puntate sulla “formazione” del padrone?
Puntiamo sulla formazione in generale: del padrone, se interessato, e anche di nuovi operatori. Abbiamo in sede una lavagna interattiva e svolgiamo un corso, ogni mercoledì sera, che in totale dura 4 mesi. Il corso comprende una piccola parte di tirocinio e permette di diventare dog and cat sitter.

 

Come fare per conoscere meglio la vostra realtà prima di iscriversi?
Tutti possono venirci a trovare dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 e vedere i nostri spazi. Inoltre saremo impegnati tutti i fine settimana di luglio presso il Parco Montestella, dunque la “montagnetta” di San Siro, per portare avanti delle attività educative di base, tra cui giochi con bambini e ricerche olfattive. Abbiamo anche operatori di Pet Therapy che inseriremo in questi eventi di luglio. Ovviamente poi è possibile per chiunque conoscerci tramite il sito www.asilocani.it o tramite la nostra pagina Facebook.