L’esondazione del del torrente Bisagno, che la scorsa settimana ha messo in ginocchio molte famiglie del genovese, ha messo in grave difficoltà anche coloro che possiedono un animale domestico e non vogliono abbandonarlo, nonostante il forte stato di emergenza.

Molte sono le famiglie sfollate e i pets colpiti anche nei rifugi: così i volontari di  Balzoo (Banco Alimentare Zoologico Onlus), hanno deciso di mettersi in prima linea per dare una mano.

cane
L’alluvione di Genova ha messo a dura prova anche gli amici animali

 

Il fondatore della onlus, Luigi Griffini, cha dichiarato che il loro sostegno è rivolto a chi fatica ad arrivare a fine mese, a chi ha perso il lavoro e la casa, ma che al contempo non ha cuore di separarsi dal proprio cane o gatto perché sentiti ormai come parte della famiglia.

Balzoo ha inoltre lanciato un’iniziativa di adozione a distanza, per aiutare chi non ce la fa a mantenere il proprio animale domestico, grazie ad un contributo di 5 euro, anche se l’aiuto maggiore arriva da due aziende di cibo per animali, Almo Nature e Argon, e dalle raccolte di cibo fatte in collaborazione con i supermercati per animali Arcaplanet in tutt’Italia.

 

Roberta Ravelli