cane_montagna

Molti vacanzieri quest’anno hanno scelto la montagna come meta estiva: scappare dal caldo della città per rifugiarsi nel silenzio della natura attira sempre più italiani. Ma come fare se si decide di portare con se’ anche Fido?

Arcaplanet g​uida tutti i proprietari di un cane alla scoperta delle attività d’alta quota “a sei zampe”, per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento insieme al proprio amico peloso.

Dog Trekking

Le nostre montagne offrono paesaggi mozzafiato e panorami sorprendenti, è giusto che anche Fido goda di queste vedute e si immerga nella natura. Prima di partire per una giornata tutta dedicata al trekking ricordate di scegliere il percorso in base non solo alle vostre condizioni fisiche, ma anche alla resistenza del cane: non tutti gli amici pelosi riescono a sopportare le stesse distanze e a percorrere tratti impervi.

Durante la camminata Fido sarà stimolato dagli odori più intensi e dai rumori più diversi, ricordate quindi di non abbassare mai la soglia dell’attenzione. Non è necessario tenere il cane al guinzaglio, ma assicuratevi sempre che cammini al vostro fianco e che obbedisca ai vostri comandi e richiami.

Se state pensando a cosa mettere nello zaino: portate sempre con voi dell’acqua (anche se in montagna le temperature si abbassano Fido ha bisogno di idratarsi costantemente), un telo è l’ideale per rendere più confortevoli le soste e un piccolo kit di pronto soccorso vi aiuterà in caso di graffi e punture d’insetto. Ricordate sempre di non fornire un pasto completo a Fido durante la passeggiata, lo appesantirebbe e renderebbe la camminata faticosa, qualche biscottino sarà l’ideale per ricaricarlo di energia e appagare la sua golosità!

Iniziate da subito ad allenare il vostro amico a quattro zampe, portatelo a passeggio in città per almeno mezz’ora al giorno, così da arrivare alla vacanza in forma e pronto ad affrontare le giornate dedicate al trekking.

In bicicletta con Fido

Sono molti gli italiani che vivono la montagna in bicicletta, come fare quando accompagnati da Fido?
Viaggiare in bicicletta con il cane tenuto al guinzaglio può essere pericoloso sia per lui che per voi, movimenti bruschi o cambi di direzione possono provocare rovinose cadute e non sempre il cane riesce a reggere il passo della bicicletta. La soluzione può essere il trasportino, disponibile in diverse versioni, adattabile ad ogni esigenza.

Per gli amici a quattro zampe più piccoli e leggeri è possibile dotare la propria bicicletta di un trasportino frontale, da fissare al manubrio proprio come se fosse un cestino.
Per i cani più grandi e per chi vuole assicurare la piena mobilità della bicicletta, invece, l’ispirazione arriva dai paesi nordici: fissate un carrellino per cani alla vostra due ruote e partite per l’escursione!

Se scegliete il carrellino ricordatevi di fare attenzione ai percorsi scelti, evitate le salite troppo impervie e se siete poco allenati optate per itinerari che si snodano in pianura. Per rendere a Fido l’esperienza più confortevole, poi, coprite il fondo del trasportino con un cuscino, così da attutire i colpi dovuti alle buche.