Un turista 13enne inglese che ha provato ad accarezzare una vipera è finito nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Martino di Belluno.

viperCome riferisce il Corrierealpi.gelocal.it, il ragazzo che si trovava con la famiglia nella zona del rifugio Auronzo, ha visto questa biscia e gli è venuta la brutta idea di allungare la mano destra in mezzo all’erba. Il rettile, che stava strisciando per i fatti suoi ha avuto la reazione più naturale: si è girato e ha sferrato un morsicone al pollice del ragazzo.

Il ragazzo è stato soccorso dai volontari del Soccorso alpino di Auronzo, che gli hanno praticato l’iniezione del siero antivipera.

Poi è arrivato un elicottero del Suem 118 che ha trasportato il giovane paziente fino al pronto soccorso dell’ospedale cittadino dove è finito nel reparto di Rianimazione.

Al ragazzo che non ha mai perso conoscenza, è stato iniettato il siero, e anche l’adrenalina e il cortisone.

È sconsigliato avvicinarsi o toccare qualsiasi serpente che si incontra. Solo chi è veramente esperto dovrebbe farlo.