Anche per gli animali domestici placca e tartaro possono rappresentare dei veri nemici per la salute dei denti. I proprietari molto spesso non rivolgono sufficiente attenzione alla cura dell’igiene orale del proprio pet e questo disinteresse può arrivare a provocare infiammazioni e malattie a livello orale che potrebbero anche degenerare, coinvolgendo lo stato di salute generale dell’amico peloso.

(foto dal web)
(foto dal web)

L’animale con dei problemi al cavo orale prova dolore nel masticare e nell’ingerire il cibo, e ciò influisce negativamente sulla qualità della sua vita; inoltre, un’infezione a denti e gengive può essere la causa della formazione di un embolo settico, il quale infetta il cuore danneggiando il muscolo e le valvole cardiache.

Ciò premesso, occorre ricordare di mantenere la bocca degli animali domestici pulita e sana, procedendo alla regolare pulizia dei loro denti.

Se si possiede un cucciolo, è bene abituare l’animale  fin da piccolo, educandolo ad essere tastato ed ispezionato in bocca senza apprensioni. Per tenere sotto controllo la salute della sua cavità orale è opportuno portare periodicamente l’animale dal veterinario per una seduta di pulizia dentale: questo comportamento permetterà di contenere il più possibile l’insorgere di problematiche della bocca e, nel caso di una loro comparsa, di intervenire prontamente.

Per ridurre il rischio legato alla formazione di placca e tartaro, tutto quello che occorre è lavare regolarmente i denti del pet con l’apposito spazzolino: sono sufficienti due o tre lavaggi a settimana. I dentifrici formulati per gli esseri umani non sono adatti per gli animali, in particolare per via del loro contenuto di xilitolo, che è tossico per i cani e potrebbe determinare malessere se ingerito.

Se l’amico a quattro zampe non è collaborativo nel lavaggio dei denti con lo spazzolino, optare allora per una garza imbevuta di acqua e dentifricio da strofinare sulla sua dentatura. Risciacquare accuratamente la bocca dell’animale, evitando così che possa ingerire il dentifricio.

Sono disponibili in commercio anche altri prodotti che possono contribuire al mantenimento della salute della bocca del pet: si tratta di ossa, giochi e barrette da masticare, o supplementi nutrizionali in grado di controllare la formazione di placca e tartaro.