Anche se non è dedicata agli animali domestici, vogliamo comunicare questa importante iniziativa.

La Lega Antivivisezione e l’associazione ambientalista “Marevivo” hanno lanciato in Italia la campagna europea SOS DELFINI con il sito internet dedicato www.sosodelfini.org, in occasione della Giornata mondiale contro la cattività dei mammiferi marini del 4 luglio.

“In Italia i delfinari non hanno alcuna funzione educativa né scientifica o di conservazione della specie, ovvero non rispettano queste caratteristiche obbligatorie per legge, facendo invece spettacolo: un inganno che i potenziali visitatori devono conoscere e a cui dobbiamo mettere fine, a tutela degli animali imprigionati in questa inaccettabile, forzata cattività”affermano LAV e Marevivo.

 

Secondo un comunicato della stessa LAV:  “Il tradimento della funzione “scientifica-educativa” da parte dei delfinari è confermato da un’investigazione svolta dalla LAV, che ha messo in luce le violazioni delle disposizioni dettate dal Decreto Ministeriale 469/2001 in materia di condizioni per il mantenimento in cattività dei delfini Tursiopi (i Tursiops Truncatus sono la specie normalmente utilizzata nei delfinari per la sua intelligenza), requisiti minimi, sistemazione, comfort e benessere animale, equipaggiamenti all’interno delle vasche e loro costruzione e mantenimento, prevenzione di stress e/o danni ai delfini Tursiopi, manipolazione e addestramento. Su queste irregolarità la LAV si riserva di adire le vie legali. L’investigazione, svolta la scorsa estate, ha riguardato i delfinari attivi in Italia, ovvero il Delfinario di Fasanolandia (Fasano, Brindisi), Zoomarine (Torvajanica, Roma), il Delfinario di Oltremare (Riccione), il Delfinario di RiminiGardaland (Verona) il cui delfinario però è stato successivamente chiuso alla fine del 2012, dopo non pochi decessi di delfini (Hector, Violetta e Tango, per citarne alcuni) per gravi carenze nella gestione, nell’alimentazione e nel superlavoro richiesto loro, soprattutto durante la stagione estiva; il parco non è però rimasto senza animali in quanto ha aperto un Sea Life Acquarium. Presso l’Acquario di Genova, che già detiene alcuni delfini che però non vengono fatti esibire, è prevista la costruzione di un grande delfinario.

 

Al fianco di LAV e Marevivo per lanciare l’appello SOS DELFINI, con la realizzazione di uno spot, sono scesi in campo l’attore Giorgio Panariello e la presentatrice Licia Colò.