Un 60enne accusato di tentato maltrattamento di animali è stato denunciato a piede libero.

dog-eatingI cani e gatti rovinavano il suo orto, per questo l’anziano ha cercato di avvelenare tutti i randagi del quartiere nella periferia di Castellammare.

Ilmattino.it racconta che stando alle prime ricostruzioni l’uomo avrebbe disseminato l’intera strada di bocconi avvelenati.

Successivamente un residente che passeggiava con il suo cane ha notato una polvere bianca su qualcosa che il cane stava masticando.

L’uomo ha prima segnalato il caso alle forze dell’ordine poi ha portato il cane da un veterinario.

Dopo un primo stordimento, il cane ha mostrato segni di ripresa.

Quando il sospettato è stato individuato, si è giustificato dicendo che cani e gatti randagi rovinavano il suo orto.

Dagli accertamenti è risultato che i bocconi erano composti da avanzi di carne e da un potente topicida.