Cuccioli sulle figurine dell’album Amici Cucciolotti 2014: acquistando e collezionando queste immagini si compie un gesto d’amore, perchè l’iniziativa ha lo scopo di donare pasti gratis agli animali dei rifugi della ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali).

 

Sono state donate 7 milioni di ciotole di cibo (oltre 1300 tonnellate di cibo di qualità!) grazie al progetto sociale della Pizzardi Editore, partner dell’associazione Enpa dal 2007, che valorizza la propria responsabilità sociale promuovendo, grazie alla raccolta di figurine degli Amici Cucciolotti, la conoscenza e l’amore per gli animali ai bambini e alle loro famiglie.

Carla Rocchi, la presidentessa nazionale dell’Enpa, si era sempre mostrata entusiasta all’iniziativa “Amici Cucciolotti”, che ha permesso di nutrire migliaia di animali con questa proposta di solidarietà degli ideatori della campagna e la consapevolezza crescente dei bambini a poter partecipare raccogliendo le figurine per essere protagonisti di un progetto che ha potuto nutrire i cani e i gatti dei rifugi Enpa.

 

Stefano Cantini, il responsabile delle campagne solidali dell’azienda, è orgoglioso di essere riuscito nell’intento di aver trasformato un prodotto destinato al commercio nel trampolino di lancio per un progetto destinato ad aiutare migliaia di animali.

Il motto “Le figurine che salvano gli animali” non è soltanto uno slogan pubblicitario, ma è la missione dell’azienda di dare il proprio contributo per migliorare la società in cui viviamo.

L’acquisto di una semplice bustina è sia un gesto simbolico e sia un aiuto completo per la vita e la salute degli animali dei rifugi e dei canili che rischiano di morire di fame.

L’album è in omaggio, mentre ogni pacchetto di figurine costa €0,50.