La cura di un cavallo inizia ancor prima di portarlo a passeggio e fargli fare una lunga cavalcata; il suo benessere risiede principalmente nella scelta della stalla e nella predisposizione di tutto l’occorrente affinchè il suo alloggio sia ottimale.

Per prima cosa devi trovare al tuo cavallo una stalla di dimensioni proporzionate alla sua grandezza: più l’animale è grande e maggiori dovranno essere le misure del luogo prescelto. L’ideale sarebbe avere una stalla con annesso recinto esterno di modo che il cavallo possa entrare ed uscire in tutta libertà senza attendere il momento in cui tu arriverai per portarlo a fare una passeggiata. In ogni caso la stalla ed il fienile dovranno avere una buona ventilazione ed un frequente ricambio d’aria, pertanto è opportuno tenere spesso aperte le porte.

Una volta trovata la sistemazione, ricordati che è fondamentale che il tuo amico abbia sempre a disposizione acqua fresca in abbondanza. A tale proposito in commercio esistono dei serbatoi che riempiono in automatico la vasca dell’acqua del cavallo fino ad un certo livello e ne inseriscono di nuova ogni volta che il livello della stessa scende. Tuttavia ti conviene fare una prova in precedenza in quanto non tutti i cavalli amano questo tipo di tecnologia. Oltretutto in questo modo non potrai avere il polso dell’acqua bevuta dal tuo amico. Meglio utilizzare, dunque, i vecchi metodi e riempire il suo abbeveratoio con una grossa riserva idrica.

Per quanto riguarda la sua alimentazione, fai in modo di lasciargli nella mangiatoia foraggio a sufficienza o mangimi sparsi sul terreno ma questa ultima soluzione non è molto consigliata in quanto, oltre al cibo, potrebbe ingerire anche della sabbia compromettendo la sua digestione e quindi la sua salute. Anche il fieno può essere raggruppato in una rastrelliera o sparso per terra in modo che ci sia un richiamo all’attività del pascolo, quando i cavalli raccolgono il cibo direttamente da terra. Probabilmente la rastrelliera ti permetterà di tenere più ordinata la sua stalla.

E’ chiaro che il cavallo, dopo aver mangiato, espleta i suoi bisogni fisiologici: non ti spaventare, ma sappi che ogni giorno il tuo amico scarica fino a 20 chilogrammi tra urina e feci e puoi capire da solo quanto sia fondamentale tenere pulita frequentemente la stalla per fare in modo che la sua “abitazione” sia quanto più confortevole possibile.

Per la sua salute è consigliabile tenere alla larga mosche ed insetti vari, spruzzando un apposito spray sul pelo facendo attenzione a non indirizzarlo verso gli occhi. Con l’aiuto di un veterinario controlla spesso le sue feci per monitorare l’eventuale presenza di vermi intestinali e poni rimedio con delle medicine da mischiare agli alimenti; il medico provvederà anche a vaccinare il tuo cavallo per evitare il diffondersi di malattie.