I peggiori nemici di smartphone, tablet e PC in Italia sono gli animali domestici come cani e gatti, lo afferma una ricerca di SquareTrade.

dog-and-computerGli animali domestici hanno rotto quasi due milioni di dispositivi elettronici solo in Italia, costringendo i padroni a spendere circa 358 milioni di euro per sostituirli o ripararli.

SquareTrade sostiene nella sua ricerca che gli animali domestici abbiano distrutto gli smartphone, i tablet e i pc dei loro padroni per noia (33%), gelosia (28%), e rabbia (22%).

In Europa tra il 2010 e il 2015 gli animali domestici hanno causati danni per 2 miliardi di euro.

“Gli animali hanno le stesse emozione degli umani. Possono essere felici, annoiati, gelosi o arrabbiati. Bisogna tenerlo in considerazione – spiega Arden Moore, esperta di animali domestici citata dal report – e anche se la tentazione è quella di entrare in casa e rilassarci utilizzando i nostri device, dobbiamo ricordarci del nostro fedele amico a quattro zampe e dargli l’attenzione che si merita.”

Dalla ricerca emerge che chi possiede un animale domestico non dovrebbe mai distrarsi perché questo può portare ad un incidente.

“Intervistando le famiglie con animali domestici è emerso che una famiglia italiana su cinque ha dovuto affrontare questo problema – dice Kevin Gillan, managing director di SquareTrade per l’Europa – Nell’80% dei casi, i nostri amici a quattro zampe hanno scambiato i nostri smartphone per giocattoli da masticare: un’attività decisamente costosa considerato che un device può arrivare a costare più di 700 euro.”